PETROLIO USA: terza settimana di produzione in calo + ANALISI PREZZI

PETROLIO USA: terza settimana di produzione in calo + ANALISI PREZZI

Offerta globale del secondo semestre in deficit

Il grafico sopra mostra l’andamento della produzione statunitense di petrolio che risulta in calo per la terza settimana consecutiva a 12,1 milioni di barili al giorno. Su base annua comunque l’aumento di produzione si attesta al +11%.

E’ il risultato di un periodo prolungato di trivelle in calo, come si può vedere nel grafico qui sotto, che iniziano a far sentire il loro effetto nella riduzione di produzione.

 

 

Al tempo stesso le scorte americane, da diverso tempo in aumento, hanno iniziato a contrarsi, come si può vedere nel grafico qui sotto (Fonte EIA).

La linea blu indica l’andamento delle scorte, mentre le bande grigie delimitano i valori degli ultimi 5 anni.

 

Impatto sull’offerta globale

Nell’articolo di qualche giorno fa (Clicca qui per leggerlo) abbiamo indicato le nostre stime per un secondo semestre in deficit, che quindi vengono confermate.

Naturalmente occhi puntati sul vertice OPEC di Vienna del 1-2 luglio che dovrebbe confermare le attuali riduzioni di produzione, magari attribuendo alla Russia (facente parte del circolo allargato OPEC+) qualche flessibilità maggiore.

Sarà sufficiente comunque un mancato incremento generale di produzione perchè il deficiti si mantenga almeno sino a settembre.

Impatto sui prezzi

I prezzi si sono già mossi al rialzo e potrebbero per il momento permanere nella zona 55-62 dollari il barile (WTI).

Se però osserviamo la curva forward, nel grafico sotto, vediamo che eccetto per le prime scadenze questa si trova già in backwardation (prezzi a breve maggiori di quelli a termine) indicando la possibilità di ulteriori rialzi.

Focus quindi sul livello dei 62 dollari che se superato potrebbe aprire gli spazi a ulteriori apprezzamenti sino a 66-68 dollari.

 

Hai trovato utile questa analisi? Ti piacerebbe essere in grado di farla?

Questo è solo un esempio di come si possono approcciare in modo integrato i mercati delle commodity, partendo dai dati fondamentali di produzione e consumo e poi proseguendo sull’analisi dei prezzi.

Maurizio Mazziero spiegherà per ogni materia prima quali dati osservare, dove andarli a trovare e come interpretarli in un corso a EDIZIONE UNICA (non sarà ripetuta) il 12-13 ottobre a Mendrisio e in live streaming per chi non può essere presente in aula.

Leggi tutti i dettagli cliccando sull’immagine qui sotto e se vuoi partecipare AFFRETTATI A ISCRIVERTI per ottenere la preziosa agevolazione della fase di lancio e per assicurarti uno dei pochi posti disponibili (verifica subito il contatore a inizio pagina).

 

 

Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Fondatore della Mazziero Research, socio Ordinario Professional SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica), consulente finanziario autonomo iscritto all’albo OCF, responsabile del Comitato di Consulenza di ABS Consulting. Autore di numerosi libri, fra cui “Guida all’analisi tecnica”, “Investire in materie prime” e “La crisi economica e il macigno del debito”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari e programmi radiotelevisivi; pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.