Pubblicato il 43° Osservatorio sui conti italiani – Tutte le stime Mazziero Research

Pubblicato il 43° Osservatorio sui conti italiani – Tutte le stime Mazziero Research

Per scaricare subito il 43° Osservatorio CLICCA QUI

Per leggere le Conclusioni del 43° Osservatorio  CLICCA QUI

 

L’Osservatorio è stato pubblicato il 23 settembre.

 

 

Stime PIL 2021 e debito pubblico sino a dicembre 2021
(Costantemente aggiornate)

Gli ultimi aggiornamenti del 23 settembre riguardano:

  • Pubblicazione del 43° Osservatorio sui conti italiani

 

Gli ultimi aggiornamenti del 16 settembre riguardano:

  • Dato ufficiale debito pubblico a luglio 2021: 2.726 miliardi (forte aumento)

 

Gli ultimi aggiornamenti del 6 settembre riguardano:

  • Stima debito pubblico a luglio 2021: 2.726 miliardi (forte aumento)
  • Stime debito pubblico a dicembre 2021: tra 2.709 e 2.749 miliardi
  • Spesa lorda per interessi sino a luglio 2021: 34,9 miliardi
  • Stima Spesa lorda per interessi a fine 2021: 66,4 miliardi
  • Spesa netta per interessi al 2° trimestre 2021: 30,0 miliardi
  • Stima Spesa netta per interessi a fine 2021: 58,1 miliardi

 

 

Gli ultimi aggiornamenti del 2 settembre riguardano:

  • Scadenze titoli di Stato sino a giugno 2022

 

Gli ultimi aggiornamenti del 31 agosto riguardano:

  • Istat conferma PIL al 2° trim: +2,7%

 

Gli ultimi aggiornamenti del 20 agosto riguardano:

  • Scope conferma il rating italiano a BBB+ e migliora outlook da negativo a stabile

 

Gli ultimi aggiornamenti del 16 agosto riguardano:

  • Dato ufficiale debito pubblico a giugno 2021: 2.696 miliardi
  • Stime debito pubblico a dicembre 2021: tra 2.679 e 2.726 miliardi

 

 

Gli ultimi aggiornamenti del 5 agosto riguardano:

  • Stima PIL 3° trimestre 2021: +2,2% (tra +1 e +4%)
  • Stima PIL 4° trimestre 2021: -0,8% (tra -3 e +1%)
  • Stima PIL 2021: +5,7% (tra +5 e +7%)
  • Stima debito pubblico a giugno 2021: 2.694 miliardi (aumento)
  • Stime debito pubblico a dicembre 2021: tra 2.657 e 2.704 miliardi
  • Spesa lorda per interessi sino a giugno 2021: 33,8 miliardi
  • Stima Spesa lorda per interessi a fine 2021: 66,8 miliardi
  • Spesa netta per interessi al 1° trimestre 2021: 14,0 miliardi
  • Stima Spesa netta per interessi a fine 2021: 58,1 miliardi

 

 

 

 

 

si vedano commenti e tabelle sotto.

 

Per scaricare immediatamente il 43° Osservatorio sui dati economici italiani CLICCARE QUI

L’Osservatorio è stato pubblicato il 23 settembre.

 

Debito Pubblico

 

Il commento della Mazziero Research

Stime centrate, ancora una volta, al miliardo con il debito di luglio che è stato confermato a 2.726 miliardi (nuovo record), da qui in avanti la pendenza di crescita dovrebbe diminuire ed entrare in una fase di stabilizzazione.
L’anno terminerà in una forchetta compresa tra 2.709 e 2.749 miliardi.

Le stime considerano gli anticipi nell’ambito del programma Next Generation EU erogati ad agosto dall’Unione Europea.

In virtù di questi anticipi ci sarà una ricalibrazione delle necessità di finanziamento mediante titoli di Stato e da qui sino a fine anno le stime da noi elaborate potranno subire scostamenti maggiori rispetto alla serie storica.
Pertanto i modelli previsionali da noi elaborati potrebbero necessitare di una fase transitoria di adattamento.

Il grafico presenta con una linea rossa i dati ufficiali pubblicati da Banca d’Italia, e prosegue in grigio con i valori stimati dalla Mazziero Research.

La tabella di affidabilità indica le differenze tra i valori ufficiali e le stime precedentemente fatte dalla Mazziero Research.

 

La linea rossa verticale nella tabella di affidabilità indica il momento di revisione delle modalità del calcolo del debito da parte di Eurostat e l’innalzamento di circa 58 miliardi. Per uniformità abbiamo mantenuto inalterati i valori precedenti di stime e debito.

I dati ufficiali

Debito pubblico: 2.726 miliardi (forte aumento)
Relativo a: luglio 2021
Pubblicato il: 15 settembre 2021

STIME Mazziero Research

 

La stima a dicembre 2021
Compreso tra 2.709 e 2.749 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà febbraio 2022

Analisi, stime e un’ampia rassegna dei dati economici italiani sono pubblicati nel 42° Osservatorio trimestrale dei dati economici italiani, pubblicato il 27 maggio 2021.

Il prossimo Osservatorio sarà pubblicato il 23 settembre.

Stima PIL 2021

 

 

L’Istat ha confermato la forte crescita al 2,7% nel 2° trimestre.

Confermiamo le nostre precedenti stime per una crescita al 2,2% nel 3° trimestre e -0,8% nel 4° trimestre.
Manteniamo un approccio cauto per l’ultimo trimestre dell’anno pur considerando che il segno meno non va inteso come un arretramento drastico, ma come una naturale pausa dopo due trimestri di forte crescita. Al tempo stesso non escludiamo un leggero rialzo nei prossimi mesi.

Su base annua manteniamo una stima di crescita al 5,7%, pur non escludendo un avvicinamento al 6%.

Le stime verranno progressivamente riviste nel corso dei mesi.

 

Il rientro dallo smartworking fornirebbe un 2% aggiuntivo

 

Il grafico sopra mostra l’evoluzione del PIL trimestrale con Base 100 a inizio 2008 (precedente crisi finanziaria)e indica il livello preCovid raggiunto a fine 2019; la porzione finale tratteggiata in rosso indica i valori sino a fine anno secondo le stime Mazziero Research.

È possibile notare che il 2021 potrebbe terminare a un valore inferiore di circa il 2% rispetto ai livelli preCovid.

Un rientro dallo smartworking contribuirebbe al ritorno alla normalità e fornirebbe una spinta a settori che ancora non hanno avuto modo di recuperare pienamente come ristorazione collettiva, caffetteria, abbigliamento e altre attività indotte che consentirebbero di far crescere ulteriormente il PIL di circa il 2% su base annua (stima approssimativa dopo 12 mesi dal rientro).
Al tempo stesso un rientro dallo smartworking, se non adeguatamente concertato, potrebbe porre sotto pressione il trasporto locale in termini di disponibilità di conduttori e di mezzi, che dopo un periodo di inattività, dovrebbero essere posti nuovamente in condizioni di efficienza.

 

Le scadenze dei titoli di Stato fino a giugno 2022

 

 

 

Il grafico sopra presenta l’importo mensile delle scadenze dei titoli di Stato in circolazione.

Come si può notare i mesi più impegnativi in termini di rinnovo e nuove emissioni sono novembre 2021, aprile e giugno 2022.

 

 

 

Spesa per Interessi

 

Spesa lorda sino a luglio 2021: 34,9 miliardi.
Stima Mazziero Research spesa lorda a fine 2021: 66,4 miliardi.

Stima spesa netta al 2° trimestre 2021: 30,0 miliardi.
Stima Mazziero Research spesa netta a fine 2021: 58,1 miliardi.


Nota esplicativa: Per spesa per interessi lorda si intende l’esborso per interessi come risultante dal conto di cassa della Ragioneria Generale; per spesa per interessi netta si intende il conguaglio tra interessi attivi e passivi e riportato nelle statistiche ufficiali dell’Istat.

 

 

Il grafico dei Rating e il calendario delle valutazioni nel 2021

 

 

Scope conferma il rating italiano a BBB+ e migliora outlook da negativo a stabile

Le prossime valutazioni sono attese per ottobre da parte di S&P e DBRS.

 

Di seguito il calendario degli appuntamenti aggiornato.

 


Bottone per iscrizione a comunicati stampa Osservatorio

LA CRISI ECONOMICA E IL MACIGNO DEL DEBITO.

Per quale motivo dopo dieci anni di crisi l’Italia stenta a risollevarsi? Ma soprattutto cosa ci attende per il futuro? L’opzione Italexit può essere una soluzione? Le risposte in questo libro

COMPRALO SUBITO cliccando sulla copertina o QUI.

 

 

PORTA UN ESPERTO DI ECONOMIA NELLA CONVENTION DELLA TUA AZIENDA

Gli analisti della Mazziero Research possono contribuire al successo del tuo evento portando la loro esperienza sull’economia italiana e globale e sui mercati finanziari.
Contattaci subito qui

 

Indice di tutti gli Osservatori pubblicati

(cliccando sul titolo è possibile scaricare direttamente il Pdf del documento).

Italia: economia a metà 2020

Italia 1 trim 2021: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2020

Italia 3 trim 2020: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2020

Italia 1 trim 2020: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2019

Italia 3 trim 2019: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2019

Italia 1 trim 2019: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2018

Italia 3 trim 2018: Pil, debito & Co.

Speciale NaDEF 2018

Italia: economia a metà 2018

Italia 1 trim 2018: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2017

Italia 3 trim 2017: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2017

Italia 1 trim 2017: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2016

Italia 3 trim 2016: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2016

Italia 1 trim 2016: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2015

Italia 3 trim 2015: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2015

Italia 1 trim 2015: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2014

Italia 3 trim 2014: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2014

Italia 1 trim 2014: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2013

Italia 3 trim 2013: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2013

Italia 1 trim 2013: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2012

Italia 3 trim 2012 Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2012

Italia 1q 2012 Pil debito & Co.

Italia 2011 un anno di sofferenza   Versione inglese  Italy 2011 a year of sufferance

Italia 3 trim 2011 Pil debito & Co

Italia economia al giro di boa del 2011

Italia 1q2011 Pil debito & Co

2010 un altro anno a debito per Italia

 

Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Fondatore della Mazziero Research e socio Ordinario Professional SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica). Autore di numerosi libri, fra cui “Guida all’analisi tecnica”, “Investire in materie prime” e “La crisi economica e il macigno del debito”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari e programmi radiotelevisivi; pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

24 Comments