Debito stabile a livelli record: stima a 2.758 miliardi – Tutte le stime Mazziero Research

Debito stabile a livelli record: stima a 2.758 miliardi – Tutte le stime Mazziero Research

Per scaricare subito il 46° Osservatorio CLICCA QUI

Per leggere le conclusioni dell 46° Osservatorio  CLICCA QUI

 

L’Osservatorio è stato pubblicato il 26 maggio.

 

 

Stime PIL 2022 e debito pubblico sino a dicembre 2022
(Costantemente aggiornate)

 

Gli ultimi aggiornamenti del 6 luglio riguardano:

  • Stima debito pubblico a maggio 2022: 2.758 miliardi (stabile)
  • Stime debito pubblico a giugno 2022: tra 2.762 e 2.770 miliardi
  • Stime debito pubblico a dicembre 2022: tra 2.720 e 2.761 miliardi
  • Stima spesa lorda per interessi a fine 2022: 60,8 miliardi
  • Stima spesa netta per interessi a fine 2022: 60,1 miliardi

 

Gli ultimi aggiornamenti del 15 giugno riguardano:

  • Debito pubblico a aprile 2022: 2.759 miliardi (nuovo record)

 

Gli ultimi aggiornamenti del 8 giugno riguardano:

  • Stima debito pubblico a aprile 2022: 2.746 miliardi (diminuzione)
  • Stime debito pubblico a giugno 2022: tra 2.753 e 2.769 miliardi
  • Stime debito pubblico a dicembre 2022: tra 2.711 e 2.760 miliardi
  • Stima PIL 2° trimestre 2022: -0,1% (dal -0,2% precedente)
  • Stima PIL 3° trimestre 2022: +0,3%
  • Stima PIL 4° trimestre 2022: 0,0%
  • Stima PIL 2022: +2,7% (dal 2,2% precedente)

 

 

Gli ultimi aggiornamenti del 28 maggio riguardano:

  • Fitch ha confermato il rating BBB con outlook stabile

 

Gli ultimi aggiornamenti del 26 maggio riguardano:

  • Pubblicato il 46° Osservatorio sui conti italiani

 

 

Gli ultimi aggiornamenti del 16 maggio riguardano:

  • Dato ufficiale debito pubblico a marzo 2022: 2.755 miliardi (forte aumento – nuovo record)

 

 

si vedano commenti e tabelle sotto.

 

Per scaricare immediatamente il 46° Osservatorio sui dati economici italiani CLICCARE QUI

L’Osservatorio è stato pubblicato il 26 maggio.

 

Debito Pubblico

Il commento della Mazziero Research

 

Dopo aver segnato un nuovo record storico a 2.759 miliardi ad aprile, il debito dovrebbe mantenersi stabile nel mese di maggio a 2.758 miliardi, salendo poi a giugno tra 2.762 e 2.770 miliardi. A fine anno il debito dovrebbe essere compreso tra 2.720 e 2.761 miliardi.

Il grafico presenta con una linea rossa i dati ufficiali pubblicati da Banca d’Italia, e prosegue in grigio con i valori stimati dalla Mazziero Research.

La tabella di affidabilità indica le differenze tra i valori ufficiali e le stime precedentemente fatte dalla Mazziero Research.

 

La linea rossa verticale nella tabella di affidabilità indica il momento di revisione delle modalità del calcolo del debito da parte di Eurostat e l’innalzamento di circa 58 miliardi. Per uniformità abbiamo mantenuto inalterati i valori precedenti di stime e debito.

 

 

I dati ufficiali

Debito pubblico: 2.759 miliardi
Relativo a: aprile 2022
Pubblicato il: 15 giugno 2022

STIME Mazziero Research

La stima a maggio 2022
2.758 miliardi (stabile)
Intervallo confidenza al 95%
compreso tra 2.750 e 2.766 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 15 luglio 2022

La stima a giugno 2022
Compreso tra 2.762 e 2.770 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 16 agosto 2022

La stima a dicembre 2022
Compreso tra 2.720 e 2.761 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà febbraio 2023

Analisi, stime e un’ampia rassegna dei dati economici italiani sono pubblicati nel 46° Osservatorio trimestrale dei dati economici italiani, pubblicato il 26 maggio.

 

Stima PIL 2022

 

 

 

Manteniamo la nostra stima per una crescita PIL 2022 al 2,7%, poco sopra la crescita acquisita del 2,6% che si avrebbe con una crescita a zero per tutti i trimestri rimanenti sino a fine anno.

Stimiamo inoltre una variazione nel 2° trimestre nell’intorno dello zero, con una maggiore probabilità a un livello leggermente negativo di -0,1%. Pesa la bilancia commerciale negativa che vede le importazioni superiori in valore alle esportazioni per gli alti prezzi dei beni energetici.

 

Bilancia commerciale italiana

 

 

Il grafico sopra mostra con istogrammi i valori mensili della bilancia commerciale, quasi sempre in surplus (in coincidenza con gli istogrammi positivi).

Tuttavia, è possibile notare che la bilancia si è progressivamente deteriorata dal secondo semestre del 2021, scendendo a partire da agosto al di sotto della media di 3,9 miliardi (linea orizzontale blu puntinata) e seguendo una parabola discendente (linea curva blu) sino a diventare negativa.

Il grafico sotto ci permette di comprendere che ciò si è verificato non tanto per un calo delle esportazioni (istogrammi e linea di tendenza blu), ma per un forte aumento delle importazioni (istogrammi e linea di tendenza rossa) e questo è l’effetto deleterio dell’aumento dei prezzi dei beni energetici.

Poiché nella misura del PIL viene calcolata anche la differenza tra esportazioni e importazioni, una bilancia commerciale negativa penalizza la crescita del PIL.

 

 

 

 

Le scadenze dei titoli di Stato fino a dicembre 2022

 

 

Il grafico sopra presenta l’importo mensile delle scadenze 2022 dei titoli di Stato in circolazione.

Particolarmente impegnativi in termini di rinnovi: settembre con 61,3 miliardi e novembre con 47,9 miliardi.

 

Spesa per Interessi

 

Spesa lorda a maggio 2022: 27,4 miliardi.
Stima Mazziero Research spesa lorda a fine 2022: 60,8 miliardi.

Spesa netta al 1° trimestre 2022: 16,5 miliardi.
Stima Mazziero Research spesa netta a fine 2022: 60,1 miliardi.

Nota esplicativa: Per spesa per interessi lorda si intende l’esborso per interessi come risultante dal conto di cassa della Ragioneria Generale; per spesa per interessi netta si intende il conguaglio tra interessi attivi e passivi e riportato nelle statistiche ufficiali dell’Istat.

 

 

Il grafico dei Rating e il calendario delle valutazioni nel 2022

 

 

A fine luglio la valutazione di Scope Ratings

Di seguito il calendario degli appuntamenti aggiornato.

 

 


Bottone per iscrizione a comunicati stampa Osservatorio

LA CRISI ECONOMICA E IL MACIGNO DEL DEBITO.

Per quale motivo dopo dieci anni di crisi l’Italia stenta a risollevarsi? Ma soprattutto cosa ci attende per il futuro? L’opzione Italexit può essere una soluzione? Le risposte in questo libro

COMPRALO SUBITO cliccando sulla copertina o QUI.

 

 

PORTA UN ESPERTO DI ECONOMIA NELLA CONVENTION DELLA TUA AZIENDA

Gli analisti della Mazziero Research possono contribuire al successo del tuo evento portando la loro esperienza sull’economia italiana e globale e sui mercati finanziari.
Contattaci subito qui

 

Indice di tutti gli Osservatori pubblicati

(cliccando sul titolo è possibile scaricare direttamente il Pdf del documento).

Italia 1 trim 2021: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2021

Italia 3 trim 2021: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2020

Italia 1 trim 2021: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2020

Italia 3 trim 2020: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2020

Italia 1 trim 2020: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2019

Italia 3 trim 2019: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2019

Italia 1 trim 2019: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2018

Italia 3 trim 2018: Pil, debito & Co.

Speciale NaDEF 2018

Italia: economia a metà 2018

Italia 1 trim 2018: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2017

Italia 3 trim 2017: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2017

Italia 1 trim 2017: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2016

Italia 3 trim 2016: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2016

Italia 1 trim 2016: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2015

Italia 3 trim 2015: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2015

Italia 1 trim 2015: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2014

Italia 3 trim 2014: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2014

Italia 1 trim 2014: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2013

Italia 3 trim 2013: Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2013

Italia 1 trim 2013: Pil, debito & Co.

Italia: economia a fine 2012

Italia 3 trim 2012 Pil, debito & Co.

Italia: economia a metà 2012

Italia 1q 2012 Pil debito & Co.

Italia 2011 un anno di sofferenza   Versione inglese  Italy 2011 a year of sufferance

Italia 3 trim 2011 Pil debito & Co

Italia economia al giro di boa del 2011

Italia 1q2011 Pil debito & Co

2010 un altro anno a debito per Italia

 

Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Fondatore della Mazziero Research e socio Ordinario Professional SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica). Autore di numerosi libri, fra cui “Guida all’analisi tecnica”, “Investire in materie prime” e “La crisi economica e il macigno del debito”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari e programmi radiotelevisivi; pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

24 Comments