I tempi della Procedura UE per debito eccessivo nei confronti dell’Italia

I tempi della Procedura UE per debito eccessivo nei confronti dell’Italia

I passi da qui all’orlo dell’abisso

L’immagine sopra presenta la linea del tempo (Timeline) di tutti i passaggi della procedura di infrazione per debito eccessivo nei confronti dell’Italia, qualora venisse adottata.

La slide è stata presentata da Maurizio Mazziero nel Webinar condotto da Stefano Gianti di Swissquote mercoledì 26 giugno.
E’ possibile rivedere tutto il Webinar dedicato alla crescita e ai conti italiani QUI, se invece vuoi sapere di più sui temi trattati puoi vedere QUI.

Prima di procedere all’elenco dei passaggi dobbiamo osservare che la procedura non si riferisce al deficit eccessivo (ampliamente sotto i parametri del 3% di Maastricht), ma a debito eccessivo in quanto si mantiene a livelli elevati con una traiettoria di riduzione insufficiente (in realtà il rapporto debito/PIL è salito dal 131,2% del 2017 al 132,2% del 2018).

I tempi della procedura

9 LUGLIO: Il Consiglio Europeo decide se avviare una procedura per debito eccessivo. La Commissione formula le raccomandazioni.
ENTRO LUGLIO: La Commissione può proporre di far versare all’Italia un deposito infruttifero per un max del 0,2% del PIL (3,5 miliardi).
ENTRO I SUCCESSIVI 3-6 MESI: La Commissione verifica la mancanza di azioni efficaci a correggere la traiettoria dei conti pubblici.
ENTRO ULTERIORI 20 GIORNI: La Commissione propone al Consiglio di multare l’Italia fino allo 0,2% del PIL.
ENTRO I SUCCESSIVI 2 MESI: La Commissione intima all’Italia di intraprendere azioni efficaci.
ENTRO ULTERIORI 2-4 MESI: Se l’inadempienza continua la multa sale fino allo 0,5% del PIL. Vengono richieste informazioni supplementari per emissione titoli. Pagamenti BEI e Fondi strutturali possono essere bloccati.

A questo punto le conseguenze diventerebbero davvero insostenibili e quindi è molto probabile che non si arrivi mai a questo punto, in quanto arrivarci significherebbe essere di fronte all’abisso dell’uscita dall’euro.

Per rivedere nel Webinar la sezione dedicata alla procedura per debito eccessivo  cliccare qui

 

SEI UN’AZIENDA, CONSULENTE O ORGANIZZI EVENTI?

Porta un esperto di economia alla tua Convention.

Gli analisti della Mazziero Research possono contribuire al successo del tuo evento portando la loro esperienza sull’economia italiana e globale e sui mercati finanziari.
Contattaci subito qui

 

 

LA CRISI ECONOMICA E IL MACIGNO DEL DEBITO.

Per quale motivo dopo dieci anni di crisi l’Italia stenta a risollevarsi? Ma soprattutto cosa ci attende per il futuro? L’opzione Italexit può essere una soluzione? Le risposte in questo libro

Acquistalo subito con lo sconto dal sito dell’editore, clicca qui

 

 

 

Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Fondatore della Mazziero Research, socio Ordinario Professional SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica), consulente finanziario autonomo iscritto all’albo OCF, responsabile del Comitato di Consulenza di ABS Consulting. Autore di numerosi libri, fra cui “Guida all’analisi tecnica”, “Investire in materie prime” e “La crisi economica e il macigno del debito”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari e programmi radiotelevisivi; pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.