Falsi miti e credenze del mercato commodity

Falsi miti e credenze del mercato commodity

Curva contangoFig. 1 – Curva in contango

Nella Figura 1 possiamo osservare una curva di questo tipo, che viene definita in contango; va specificato che sebbene sia stata presa da una reale condizione del mercato (petrolio WTI dicembre 2011) non sempre si incontrano curve forward che assumono un andamento così perfetto dal punto di vista teorico.

Da notare, inoltre, la variazione di pendenza della curva dopo un certo punto; anche questo elemento rappresenta una condizione reale, infatti sino a una certa scadenza la merce fisica è già disponibile e quindi il suo stoccaggio rappresenta un costo, andando avanti nel tempo l’unico costo sarà rappresentato dal finanziamento derivante da una vendita a termine. È abbastanza chiaro, infatti, che il controvalore della merce venduta sarà corrisposto al momento della consegna e nel tempo intercorrente il venditore necessiterà di un finanziamento gravato da interessi.

Curva backwardationFig. 2 – Curva in backwardation

Cliccare in basso sul bottone con il numero 4 per passare alla pagina successiva

Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Fondatore della Mazziero Research e socio Ordinario Professional SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica). Autore di numerosi libri, fra cui “Guida all’analisi tecnica”, “Investire in materie prime” e “La crisi economica e il macigno del debito”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari e programmi radiotelevisivi; pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.