Conclusioni del 48° Osservatorio sui conti italiani

Conclusioni del 48° Osservatorio sui conti italiani

L’economia italiana nel 3° trimestre 2022

 

(Link immediato all’Osservatorio Italia 3 trim 2022: PIL, debito & Co. – attendere il caricamento)

 

L’economia italiana si sta dimostrando molto più resiliente di quanto si potrebbe pensare: la crescita dello 0,5% nel 3° trimestre e dell’1,1% nel 2° trimestre ci permettono di considerare quasi sicuro un progresso del 3,9% nel 2022.

Pur in presenza di moderate variazioni della crescita nel 4° trimestre, che noi stimiamo piatta, non si modificherà sostanzialmente il quadro di fondo consentendoci di ottenere comunque un progresso superiore al 3,5%.
Positivo anche l’effetto trascinamento per l’anno prossimo in cui sarebbe sufficiente una crescita dello 0,2% nel 2° e 3° trimestre per ottenere un risultato annuo pari allo 0,8%.
Buone notizie anche sul fronte del mercato del lavoro con 353 mila occupati in più da inizio anno e 237 mila disoccupati in meno.

Le nostre stime sul consumo di gas evidenziano il permanere di un elevato livello degli stoccaggi che ci dovrebbero consentire di terminare l’inverno con una scorta di circa 2,7 miliardi di metri cubi. Probabilmente tra primavera ed estate tornerà la competizione in Europa per riempire nuovamente gli stoccaggi e non si può escludere una nuova fase di rialzo dei prezzi.

Restano le criticità sul fronte del debito che, dopo la fase di discesa di fine anno, potrebbe superare i 2.800 miliardi entro giugno 2023. 
Da monitorare con attenzione il livello dei rendimenti dei titoli di Stato, cresciuti molto velocemente su tutte le tipologie di emissioni; questo probabilmente è l’elemento più sfidante che potrebbe determinare nel corso dei prossimi due-tre anni un forte aumento della spesa per interessi e un fattore di rischio per il loro collocamento sui mercati.

 

Sommario delle stime Mazziero Research

Debito Pubblico

La stima a ottobre 2022
2.747 miliardi (lieve aumento)
Intervallo confidenza al 95%
compreso tra 2.739 e 2.755 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 15 dicembre 2022

La stima a dicembre 2022
Compreso tra 2.701 e 2.726 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà febbraio 2023

La stima a giugno 2023
Compreso tra 2.783 e 2.838 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà agosto 2023

 

Variazione PIL


Stima PIL 4° trimestre 2022: 0,0%
Stima PIL 2022: +3,9%
Stima PIL 2023: +0,8%

 

 

In questo numero:

  • Rating: anche quest’anno è andato senza scossoni.
  • Debito pubblico: discesa di fine anno e ripresa nel 2023.
  • Entrate tributarie in forte aumento a eccezione delle accise.
  • Titoli di Stato: rendimenti sempre più in alto.
  • La FED frena il rialzo dei tassi, lo farà anche la BCE?
  • Commercio al dettaglio: si accentua la divergenza tra valore e volume.
  • La Bilancia commerciale riduce l’esposizione negativa.
  • PIL ancora solido e favorevole per il 2023.
  • L’inverno passerà anche senza il gas russo.
  • L’inflazione si prende una pausa.
  • Buona tonicità del mercato del lavoro.
  • Il commento di Andrew Lawford: Le vie dell’inferno sono lastricate di buone intenzioni.
  • Note economiche di Gabriele Serafini: È necessaria più trasparenza per la riforma del Patto di stabilità e crescita.

 

E’ possibile scaricare il 48° Osservatorio sui dati economici italiani al link:

Italia 3 trim 2022: PIL, debito & Co. – attendere il caricamento

 

PORTA UN ESPERTO DI ECONOMIA NELLA CONVENTION DELLA TUA AZIENDA

Gli analisti della Mazziero Research possono contribuire al successo del tuo evento portando la loro esperienza sull’economia italiana e globale e sui mercati finanziari.
Contattaci subito qui

 

 

 

 

 

Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Fondatore della Mazziero Research e socio Ordinario Professional SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica). Autore di numerosi libri, fra cui “Guida all’analisi tecnica”, “Investire in materie prime” e “La crisi economica e il macigno del debito”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari e programmi radiotelevisivi; pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.