PETROLIO – Scorte USA: inizia la riduzione stagionale

Scorte petrolio aggiornamento

PETROLIO – Scorte USA: inizia la riduzione stagionale

Scendono negli Stati Uniti le scorte di petrolio, -2,2 milioni di barili rispetto alla scorsa settimana; si tratta di un fenomeno stagionale che si ripete ogni anno quando i consumi di distillati aumentano in corrispondenza della bella stagione (si veda le due frecce curve nel grafico).

Non dobbiamo tuttavia dimenticare che i livelli delle scorte restano ben al di sopra di quelli dello scorso anno e della media degli ultimi 5 anni (si veda la freccia rossa sopra l’ellisse che circoscrive la media dei 5 anni).

Restano elevati anche l’autonomia delle scorte a 32,7 giorni, seppur in riduzione dai 33,5 della scorsa settimana e dal record di 34,2 giorni segnato il 17 marzo.

Grafico petrolio 13 aprile

Le quotazioni del Petrolio WTI, appena prima delle 12 del 13 aprile, sono poco sopra i 53 dollari e dovrebbero mantenersi per un po’ di tempo nella zona di oscillazione di 52-55 dollari al barile.

Socio Professional SIAT 2017

 

 

 

 

Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Fondatore della Mazziero Research, socio Ordinario Professional SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica), consulente finanziario autonomo iscritto all’albo OCF, responsabile del Comitato di Consulenza di ABS Consulting. Autore di numerosi libri, fra cui “Guida all’analisi tecnica”, “Investire in materie prime” e “La crisi economica e il macigno del debito”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari e programmi radiotelevisivi; pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.