I sogni svaniscono presto

Barometro 4 trimestre

I sogni svaniscono presto

L’economia italiana nel 4° trimestre 2017

(Link immediato all’Osservatorio Italia economia a fine 2017 – attendere il caricamento)

L’Italia è una macchina meravigliosa, la cui energia non si trasmette in potenza alle ruote.

Una produzione industriale crescente e una bilancia commerciale estremamente positiva non si traduce in una crescita del PIL in linea con la media europea.
Una disoccupazione superiore al 10 percento e giovanile superiore al 30 percento, comprime la dinamica dei salari e fa languire i consumi.

Tuttavia, i prezzi salgono indotti da fattori esterni e da aumenti delle utenze domestiche, che nel contempo si traducono in occulti maggiori carichi fiscali.
L’abbellimento del debito di fine anno fornirà altri argomenti al racconto governativo, senza che il peggioramento del divario tra entrate e uscite entri nel radar della politica. Sicuramente non si parlerà di aumento del debito in termini assoluti su base annua, ma si preferirà narrare la sua discesa in rapporto al PIL.

Mario Draghi ha da tempo suonato la campanella dell’ultimo giro e quasi certamente a settembre termineranno gli acquisti della BCE, nel frattempo pochi badano al possibile impatto sulle nostre emissioni di titoli di Stato.
L’Italia sempre alle prese con campagne elettorali si avvia al voto, il Paese disegnato dai contendenti non ha alcun legame con quello attuale, ma i sogni svaniscono presto e gli asini che volano perdono le ali.

Sommario delle stime Mazziero Research

Debito Pubblico
La stima a gennaio 2018
2.281 miliardi (in forte aumento)
Intervallo confidenza al 95%: 2.277 – 2.285 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 15 marzo 2018

La stima a giugno 2018
Compreso tra 2.306 e 2.330 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà agosto 2018

Spesa per Interessi
La stima a fine 2018
Spesa interessi titoli di Stato: 70 miliardi di euro,
Dato finale annuale dopo le rettifiche: circa 68 miliardi di euro.

Variazione PIL
La stima a fine 2018
Variazione PIL stimata: +1,6%

Acquisti BCE di titoli di Stato italiani
La stima a settembre 2018, termine provvisorio QE
Acquisti totali per 361 miliardi, 19% del circolante.

In questo numero:
  • Barometro dell’economia italiana.
  • Eurozona: chi va dietro la lavagna.
  • Il portafoglio in derivati del Tesoro.
  • Quantitative Easing, a che punto siamo con gli acquisti.
  • La Banca Centrale Europea: “Fai ciò che dico, non ciò che faccio”.
  • L’impatto economico della distribuzione del Valore aggiunto.
I numeri di questo Osservatorio:
56 Pagine
di cui 12 Pagine di approfondimento monografico
13 Grafici
15 Tabelle
9 Riquadri di approfondimento

E’ possibile scaricare il XXIX Osservatorio sui dati economici italiani al link:
Italia economia a fine 2017 – attendere il caricamento

 

LA CRISI ECONOMICA E IL MACIGNO DEL DEBITO.

Il libro che affronta il tema delicato della crisi economica dell’ultimo decennio, evidenziando i numerosi fattori che influiscono sulla ripresa in Italia, cercando di capire quale potrebbe essere l’evoluzione futura dell’economia nel nostro paese.

Ti aspettiamo alla Presentazione il 27 FEBBRAIO h. 18.00 Alla Libreria HOEPLI, via Hoepli 5, MILANO. Interviene insieme agli autori Debora Rosciani, di Radio 24.
Ingresso libero sino a esaurimento posti

Puoi ordinarlo SUBITO cliccando sulla copertina.

 

PORTA UN ESPERTO DI ECONOMIA NELLA CONVENTION DELLA TUA AZIENDA

Gli analisti della Mazziero Research possono contribuire al successo del tuo evento portando la loro esperienza sull’economia italiana e globale e sui mercati finanziari.
Contattaci subito qui

 

Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Fondatore della Mazziero Research, socio Professional SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica) è responsabile del Comitato di Consulenza di ABS Consulting; si occupa di analisi finanziarie, reportistica e formazione. Autore di numerosi libri, fra cui "Investire in materie prime" e "La crisi economica e il macigno del debito", viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari e programmi radiotelevisivi; pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.