Petrolio: scorte USA in rialzo. Finito il calo stagionale?

Petrolio Scorte Usa WTI

Petrolio: scorte USA in rialzo. Finito il calo stagionale?

Aumentano per la seconda settimana consecutiva le scorte di petrolio negli Stati Uniti, è l’effetto della chiusura di molte raffinerie nel Golfo del Messico durante il passaggio degli uragani Harvey e Irma.

Con raffinerie ferme o a produzione ridotta, si riduce anche la richiesta di greggio; la minore produzione di benzina fa salire il prezzo di quest’ultima, mantenendo debole quello del petrolio. E’ proprio quello che abbiamo visto in queste settimane.

Le scorte sono quindi passate da 458 milioni di barili di due settimane fa a 462 e poi questa settimana a 468. Cosa succederà una volta riattivati gli impianti? Torneranno a scendere?

Probabilmente assisteremo a qualche oscillazione, ma dobbiamo tenere presente che ormai si sta concludendo il periodo di riduzione stagionale delle scorte (che abbiamo più volte commentato qui, qui e qui) e quindi assisteremo presto a un nuovo recupero di queste che potrebbe nuovamente salire al di fuori della media degli ultimi 5 anni.

 

libro Investire in Materie Prime

 

 

 

 

 

 

 

Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Analista finanziario, fondatore Mazziero Research, Socio Professional SIAT ed esperto di materie prime è responsabile del Comitato di Consulenza di ABS Consulting. Autore di numerosi libri fra cui la “Guida all’analisi tecnica”, il “Manuale dell’investitore consapevole” e il nuovissimo “Investire in materie prime”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari, convention aziendali e programmi radiotelevisivi. Pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.