CACAO: il COT per ora dice NO

CACAO: il COT per ora dice NO

Il CACAO resta sotto pressione, a dircelo è il COT mostrando le posizioni dei commercial che dopo un periodo di posizioni nette rialziste sono tornate al ribasso, segnalandoci una produzione ben fornita e un’evoluzione che potrebbe ancora restare debole per diverso tempo (per comprendere come si legge il COT si veda il Capitolo 4 del libro Investire in materie prime).

Dobbiamo quindi rivedere l’analisi fatta a inizio febbraio (si veda l’articolo Cioccolata calda) e rinviare le nostre aspettative rialziste per il secondo semestre dell’anno in corso, oppure attendere una più corposa inversione di tendenza, che potrebbe comunque giungere visti i livelli estremamente compressi delle quotazioni.

Ricordiamo che investire in commodity con una condizione di prezzi in contango costa e quindi talvolta è più saggio chiudere la posizione e attendere momenti più favorevoli.

 

Socio Professional SIAT 2017

 

 

 

 

Tags:
, ,
Maurizio Mazziero
maurizio@mazzieroresearch.com

Analista finanziario, fondatore Mazziero Research, Socio Professional SIAT ed esperto di materie prime è responsabile del Comitato di Consulenza di ABS Consulting. Autore di numerosi libri fra cui la “Guida all’analisi tecnica”, il “Manuale dell’investitore consapevole” e il nuovissimo “Investire in materie prime”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari, convention aziendali e programmi radiotelevisivi. Pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.